BOZZE PER LA STAGIONE 2020/21

 

 

27/06/2020 - Su Calciopiù di questa settimana si fanno un po' di ipotesi su ciò che sarà la prossima stagione calcistica nei campionati dilettantistici toscani (e nazionali per quanto  riguarda la serie D). L'impressione generale è che ad oggi si navighi ancora a vista senza sentenze e senza certezze. Però qualche decisione prima o poi gli organi competenti dovranno prenderla. Insomma da qualcosa dovremo ripartire. Calciopiù abbozza un quadro generale di tutti i campionati dilettanti dalla serie D alla Seconda Categoria. In evidenza il riquadro che ci interessa relativo alla Prima Categoria.

 


 

BEN ARRIVATO MISTER 

 

 

19/06/2020 -  E' di oggi l'annuncio ufficiale del nuovo Mister del  G.S. Staffoli per la stagione 2020/21. Si tratta di Christian Boi, classe 1981,  lo scorso anno in un complicato campionato di Promozione a Lammari.

Giovane, intraprendente e motivato è senz'altro da catalogare fra i Mister  emergenti del calcio dilettantistico toscano. 

La Società e i tifosi staffolesi danno il benvenuto alla nuova guida tecnica nella speranza e nell'auspicio di raccogliere reciproche soddisfazioni.

Allenatore che viene, allenatore che va.  D'obbligo quindi i ringraziamenti a Fabrizio Salvadori per l'impegno profuso e per i risultati ottenuti nel campionato scorso, chiuso purtroppo in anticipo per cause ormai  arcinote. Altrettanto doveroso l'augurio di un brillante prosieguo di carriera.

E' questo il primo mattone messo dalla Società per la prossima stagione che al momento si prospetta ricca di incognite. 

Si vocifera di un inizio di campionato programmato per Domenica 11 Ottobre con tutti i se e i ma del caso dato che il virus seppur indebolito e ormai ridotto ai minimi termini, almeno dalle nostre parti, è ancora fra noi. Tutti da definire i protocolli, gli obblighi e i doveri delle Società nonchè dei calciatori  e dei tifosi.

Siamo ancora in attesa di decisioni ufficiali da parte della Lega Nazionale Dilettanti  per quanto riguarda promozioni e retrocessioni della stagione chiusasi anzitempo, anche se pare ormai quasi certo il passaggio di categoria della prima classificata con un blocco totale delle retrocessioni.

Se tutto fosse confermato non ci  rimane che fare i nostri complimenti al Saline che salirà nel campionato di Promozione. 

Cercheremo di aggiornarvi su tutte le novità che direttamente e anche indirettamente ci riguardano.

Si prospetta un'estate molto calda sotto tutti i punti di vista.

 

Sempre FORZA STAFFOLI!!!


 

CAMPIONATO SOSPESO DEFINITIVAMENTE

 

 

24/05/2020 - Coronavirus, Covid-19, quarantena, pandemia, lockdown, fase 1, decreto, strage nelle RSA, Pio Albergo Trivulzio, autocertificazione,  tamponi, mascherine, guanti, distanziamento sociale, protocollo di sicurezza, sanificazione, fase 2, riaperture, dimentico qualcosa? Cosa resterà di questo 2020? Giusto per parafrasare una celebre canzone di Raf uscita una trentina di anni fa.

Dopo circa tre mesi dall'inizio di questo incubo siamo ancora qua in mezzo al guado. Se è vero che, ultimamente, contagi e decessi sono scesi in maniera significativa altrettanto vero è che il virus non è spento e circola ancora fra la popolazione, seppur in maniera più blanda. Da dire però che la zona rossa (quasi nera verrebbe da dire) alberga in larga misura nella regione Lombardia con circa il 50% (e forse oltre) dei casi totali riscontrati su tutto il territorio nazionale.

In Toscana nelle ultime settimane registriamo fortunatamente dei numeri  assoluti, sia sotto il profilo dei contagi sia sotto quello dei decessi, quasi insignificanti.

Ciò ovviamente non significa un bomba libera tutti, assolutamente no.

Nessuno allo stato attuale può prevedere l'evoluzione o l'involuzione da adesso a qualche mese, nè tantomeno  quando sarà disponibile il vaccino. 

Rispetto delle regole e tempo al tempo, questo al momento  l'unico dettame.

La LND nel  frattempo ha ufficializzato la prima decisione: tutti i campionati dilettantistici dalla serie D fino alla Terza Categoria sono definitivamente sospesi con conseguente congelamento della classifiche.

E adesso? Adesso, chi di dovere, dovrà  prendere decisioni importanti e definitive su cosa farne di queste graduatorie.

Pare che la data delle sentenze sia stata fissata per Venerdi 5 Giugno.

Noi, G.S. Staffoli, saremo semplici spettatori forti di un ottavo posto rassicurante sotto tutti i punti di vista. 

E dopo che le decisioni saranno ufficializzate? 

Quando sarà possibile ripartire? Altro grosso punto interrogativo.

Escludendo aprioristicamente una partenza a porte chiuse - impossibile e insensata a questi livelli per strutture, costi, organizzazione, responsabilità ecc.ecc. - diventa molto problematico indicare una data anche solo orientativa.

Così, a sensazione, immaginiamo di non ripartire prima del 2021 a meno che il virus questa estate non batta definitivamente in ritirata. 

Dopo tre mesi siamo ancora nel campo delle ipotesi, inutile girarci intorno.

Da spettatori neutrali o solo parzialmente interessati ci aggiorneremo non appena la LND manderà tangibili segnali di  vita, ovvero ufficializzerà promozioni, retrocessioni ed eventuale riorganizzazione dei campionati e dei gironi. 

Infine un saluto a tutti i nostri ragazzi (staff e dirigenza compresa) costretti ad allenarsi alla bell'è meglio nella speranza di ritrovarsi quanto prima a rincorrere un pallone e a dissertare su eventi sportivi che tanto ci  mancano in queste Domeniche di vuoto calcistico come mai avevamo vissuto finora.

 


 

QUEL 1° MARZO 2020 

 

 

01/04/2020 - 1° Marzo 2020, una data impressa nei cuori e nelle menti del calcio dilettantistico. Per molti mesi rimarrà l’ultima Domenica di calcio vissuto sui campi dilettantistici di tutta Italia, dalla serie D alla Terza Categoria.

Alzi la mano chi di voi aveva immaginato uno scenario tanto apocalittico quando quella prima Domenica di Marzo scendemmo in campo per disputare una delle ultime partite della regular season.

In Veneto e Lombardia erano già fermi da un paio di turni, ma il resto d’Italia ancora giocava. Da allora un precipizio senza fine. Certo, il calcio è un gioco, un hobby, un passatempo, specialmente ai nostri livelli. La vita reale è ben altro. Siamo tutti stravolti , fuori sincrono, sconvolti, impauriti e pieni d’interrogativi sul futuro, non solo nostro, ma proprio su scala mondiale. Nella mente di ognuno di noi albergano mille paure e mille interrogativi al momento inevasi ed inevadibili.

Torneremo alla normalità, forse, ma chissà come e chissà quando.

E come sarà la normalità dopo il Covid-19?

Da una vita frenetica siamo passati ad una vita sul divano attendendo ogni sera, con ansia, i dati aggiornati sulla pandemia in corso nella speranza di veder diminuire contagi e decessi in maniera significativa.

Un microrganismo di circa 120 nanometri ha letteralmente messo in ginocchio il pianeta Terra. E democraticamente non guarda in faccia a nessuno.

E il calcio? E’ fermo a quel  1° Marzo 2020 e lo sarà ancora a lungo, potete starne certi. E’ solo un gioco, un hobby, un passatempo, ma mai come in questo momento abbiamo bisogno di qualcosa di leggero, di cibo per la mente che non siano preoccupazioni, timori, contagi e decessi.

Ricominceremo a vivere, ma nessuno sa come e soprattutto nessuno sa quando.

E dei campionati che ne sarà? Patata bollente nelle mani della Lega Nazionale Dilettanti. Qualsiasi soluzione adotteranno, potete scommetterci, scontenterà inevitabilmente qualcuno.

Annulleranno tutto? Oppure la prima passa e l’ultima retrocede? Oppure qualche altra soluzione bislacca come capita di leggere negli ultimi tempi su toscanagol?

Tutto secondario rispetto al momento che stiamo vivendo, ma dobbiamo in qualche modo stemperare la tensione perché quel  1° Marzo 2020 per molte società dilettantistiche potrebbe rappresentare un desolante, ma inevitabile epitaffio. 

 


TUTTI A CASA

 

10/03/20 - Tutti a casa e per quanto possibile, tutti in casa. Questa è l’unica certezza che abbiamo. La situazione, purtroppo, sta precipitando e neppure la più nefasta delle previsioni avrebbe immaginato uno scenario tanto apocalittico. La nazione Italia è chiusa per covid-19, il calcio è il male minore, diremmo quasi marginale, ma questo è il sito del G.S. Staffoli, società di Prima Categoria Toscana e l’argomento qui, per quanto futile e dilettevole, è il gioco del calcio: non sta a noi  addentrarci in risvolti, proclami o dichiarazioni al di fuori della nostra competenza. Ci sembra ci sia già abbastanza confusione, psicosi e paura per alimentarne altra così a random. 

Tutte le attività sportive in Italia sono sospese fino a Venerdi 3 Aprile e pensare che Domenica 5 Aprile la giostra possa rimettersi normalmente in moto è al momento un’ipotesi più che fantasiosa. 

Uno scenario nuovo, inimmaginabile ed imprevisto al quale nessuno, ma proprio nessuno era ed è preparato. 

Impossibile azzardare qualsiasi previsione: la più ottimistica prevederebbe la ripresa dell’attività agonistica Domenica 5 Aprile, per poi fermarsi subito la Domenica successiva per la festività Pasquale. 

Quindi logica vorrebbe un ripartenza prevista per Domenica 19 Aprile che, conti alla mano, terminerebbe Domenica 24 Maggio. Da lì inizierebbero code play-off e play-out che andrebbero ad occupare per intero quasi tutto il mese di Giugno. 

Altro scenario possibile è la chiusura anticipata della stagione con congelamento delle attuali graduatorie. E qui cosa potrebbe accadere? Escludendo spareggi play-off e play-out, potrebbero decretare il passaggio di categoria per la squadra attualmente prima in classifica e la retrocessione per l’ultima in classifica. 

Oppure colpo di spugna totale e stagione 2019/20 come se non fosse mai esistita e ripartiamo a Settembre con le stesse squadre e gli stessi gironi di quest’anno. 

Tutte illazioni, tutte supposizioni, ma nessuno ha certezze. Navighiamo a vista in un mare tempestoso dove il gioco del calcio è l’ultimo dei problemi. 

Per ora tutti a casa e per quanto possibile, tutti in casa.



STRAMALEDETTO  COVID-19

 

06-03-20 - Dunque ci fermiamo tutti, ci hanno tolto il giocattolo. Sicuramente la decisione più logica e sensata in un momento di smarrimento totale dove nessuno sa di preciso come evolverà la situazione e quale impatto futuro avrà sulla vita e sull'economia del paese Italia, nonchè del mondo intero.

I campionati maggiori, dove ci sono interessi economici inimmaginabili, proseguiranno a porte chiuse almeno fino al 3 Aprile, mentre dalla serie D alla Terza Categoria e settori giovanili (in Toscana) è momentaneamente tutto sospeso almeno fino al 15 Marzo, in pratica per due Domeniche. 

Nella migliore delle ipotesi torneremo in campo Domenica 22 Marzo, cioè fra sedici giorni, nella speranza collettiva che il virus sia in ritirata, evento attualmente impronosticabile.

Immaginiamo che il calendario subirà uno slittamento, in pratica dovremmo riprendere da dove abbiamo lasciato, cioè affrontando in casa il San Giuliano: che poi sia il 22 Marzo o più avanti sarà solo il decorso del covid-19 a stabilirlo. 

Detto in soldoni siamo nelle mani di questo stramaledetto covid-19 e ci sentiamo tutti piuttosto impotenti.

Pensiamo positivo, per due Domeniche ci dedicheremo alla famiglia, al riposo e agli hobby.

Ci aggiorneremo non appena avremo notizie al riguardo.

Buon riposo!


05/03/20 - CAMPIONATI DILETTANTISTICI SOSPESI FINO A TUTTO IL

 

 15 MARZO 2020

 

QUESTO IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA

 

LEGA NAZIONALE DILETTANTI


AGGIORNAMENTO SITUAZIONE  COVID19 

 

05/03/20 - Il caos regna sovrano. Siamo in attesa di comunicazioni ufficiali da parte della Lega Nazionale Dilettanti che non dovrebbero tardare ad arrivare. 

L'orientamento sembra quello di giocare a porte chiuse dall'Eccellenza fino alla terza categoria, soluzione ambigua che sta suscitando più di una perplessità, perché i campetti di paese non sono così chiusi, sigillati e controllati come può essere un impianto professionistico. 

Chi garantirà e risponderà di eventuali negligenze e/o inadempienze? 

Caricherebbero di responsabilità, obblighi e doveri delle piccole Società mosse esclusivamente dalla passione per il gioco del calcio, non certo per interessi economici mettendole di fronte a compiti e adempimenti che non gli competono, senza considerare che non hanno neppure uomini, strutture e conoscenze adeguate per fronteggiare un'emergenza sanitaria tanto insidiosa quanto sconosciuta.

Logica vorrebbe la sospensione temporanea dell'attività agonistica (soluzione peraltro già adottata da alcuni Comuni) in attesa di sviluppi e (speriamo) di tempi migliori.

Ci auguriamo che la decisione non sia demandata ai singoli Comuni con conseguente scarico e decisione finale poi da prendere singolarmente da ogni Società. Sarebbe l'anarchia.

Ad ogni modo attendiamo comunicazioni ufficiali da parte degli organi competenti. 

 

 


SITUAZIONE  COVID19 

 

04/03/20 - E' di queste ore la decisione del Governo di chiudere tutte le scuole di ogni ordine e grado in tutta Italia da Domani Giovedi 5 Marzo fino al 15 Marzo. E' una situazione complicata e di difficile soluzione, almeno nel breve periodo.

Il calcio professionistico è nel caos più totale, nessuno sa bene cosa fare e quali decisioni prendere, anche perchè in ballo ci sono rilevanti interessi economici un po' a tutti livelli. Gli ultimi rumors parlerebbero di giocare un mese a porte chiuse, ma non è da escludere la temporanea sospensione di ogni attività sportiva professionistica. 

Il calcio dilettantistico ha già adottato drastiche decisioni nelle tre regioni focolaio del virus, ovvero Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

In Toscana momentaneamente non abbiamo aggiornamenti in merito anche se c'è da ritenere che a breve sarà rilasciata qualche dichiarazione ufficiale da parte degli organi competenti.

A titolo personale riteniamo che giocare la Prima Categoria (e categorie limitrofe) a porte chiuse farebbe abbastanza ridere. Sospendere i campionati portebbere ad un'inevitabile rivoluzione di tutti i calendari con annessi e connessi.

Non mancheremo comunque di aggiornarvi non appena ci saranno notizie degne di nota.

 

Qui il comunicato di Toscanagol

 


 

CAPANNE  -  STAFFOLI

 

 

28/02/20 -  Vade retro coronavirus! Aleggiava un diffuso timore Domenica scorsa un po’ in tutti i campi dilettantistici della Toscana per un’eventuale temporanea sospensione dei campionati, giacchè nelle due regioni focolaio del virus, Lombardia e Veneto, l’ordinanza è in vigore già da Domenica scorsa e ancora non è dato sapere quando riprenderà l’attività agonistica. La paura (fondata) che l’epidemia arrivasse anche nelle nostre zone era ed è tutt’ora elevata. 

In Toscana fortunatamente i casi al momento sono pochissimi ed isolati: la Lega dilettantistica sta monitorando giorno per giorno l’evolversi della situazione e ritiene che per ora non ci sia motivo di fermare la giostra. Noi siamo con loro. 

Il campionato dunque va avanti: ridendo e scherzando siamo arrivati nell’ultimo quarto del torneo ovvero nella fase finale, mancano infatti solo sette partite al termine della regular season. 

Per la nona giornata del girone di ritorno andremo a far visita alla compagine rossoverde delle Capanne che a Staffoli, almeno nei primi quarantacinque minuti, aveva destato una grossa impressione. 

In settimana i capannesi hanno disputato la semifinale di Coppa Toscana uscendo sconfitti dal campo di Rosignano contro il Castiglioncello solo nei minuti finali. Brutta bestia il Castiglioncello. 

In campionato, senza usare troppo giri di parole, sono in piena crisi. Non vincono dalla prima di ritorno contro la Volterrana (era il 5 Gennaio) ed in tutto il girone di ritorno hanno messo insieme la miseria di sei punti: una vittoria, tre pareggi e quattro sconfitte.  A conti fatti hanno totalizzato tre punti nelle ultime sette partite.

In casa vantano solo tre affermazioni contro Saline, San Miniato e Volterrana e due recenti sconfitte contro San Giuliano e Castelnuovo Val di Cecina mentre sei sono i pareggi. Con sole tredici reti all’attivo hanno uno degli attacchi interni più sterili di tutto il campionato, in compenso subiscono poco, solo dieci le reti incassate in Via Fonda. 

Con le sue dodici reti realizzate (quasi il 40% del totale), Lorenzo Bracci è l’uomo cardine della formazione rossoverde, se mai ancora ci fosse bisogno di sottolinearlo, un autentico spauracchio. 

Noi in trasferta siamo in declino: dopo un ottimo girone di andata e una bella vittoria a Tirrenia nella prima uscita del girone di ritorno, abbiamo incassato tre sconfitte consecutive contro Castiglioncello, Volterrana e Calci. 

Sarà un partita tosta da affrontare con la massima serenità consapevoli della nostra forza e di una classifica non più allarmante. 

 

 

FORZA STAFFOLI!!!

 

 


STAFFOLI  -  CASTELNUOVO VAL DI CECINA

 

 

21/02/20 - Quando il 3 Novembre ci presentammo a Castelnuovo Val di Cecina eravamo primi in classifica con sedici punti raccolti dopo sette partite: non pensavamo certo che a distanza di tre mesi e mezzo ci saremmo ritrovati appaiati ai castelnovesi intruppati in un grigio centroclassifica. 

Sono però due settimi/ottavi posto da leggere sotto una diversa prospettiva: loro sono una squadra apparentemente in salute con quattordici punti messi insieme nel girone di ritorno, una classifica al momento piuttosto tranquilla quando fino a poche giornate fa sgomitavano nei bassifondi e una sconfitta in trasferta assente dall’8 Dicembre quando persero a Fornacette. 

Noi invece siamo in caduta libera. Ad un girone di ritorno partito bene con due nette vittorie ai danni di Tirrenia e Fornacette, ha fatto seguito una striscia negativa fatta di due pareggi e tre sconfitte contro avversari tutt’altro che irresistibili. Non andiamo in gol da 307 minuti. 

Otto punti racimolati nel girone di ritorno a fronte dei già citati sedici del girone di andata dopo sette turni contro le stesse compagini, praticamente abbiamo dimezzato il passo. 

I castelnovesi fuori casa hanno perso soltanto tre volte: a San Giuliano, Donoratico e Fornacette. Sono passati a Guasticce, Capanne e Calci, un filotto di tre vittorie ottenute nelle ultime tre trasferte disputate condite dalla bellezze di dodici reti realizzate. 

Nelle ultime cinque giornate ci hanno recuperato nove punti. 

Ce n’è abbastanza per essere preoccupati, guardinghi e soprattutto incazzati. 

Paradossalmente però delle cinque partite da disputare alle Cerbaie da qui alla fine del campionato, almeno sulla carta, questa sembrerebbe la più fattibile. 

Già…sembrerebbe! 

Dobbiamo tornare a far punti, poche storie.

FORZA RAGAZZI!

 

FORZA STAFFOLI!!!

 


CALCI  -  STAFFOLI

 

 

14/02/20 - Dopo essersi regalati le stesse emozioni e le stesse sensazioni provate dal Donoratico nella Domenica precedente, gettando nel cesso due punti praticamente scritti contro la cenerentola del campionato, torniamo a disputare una partita di calcio che almeno sulla carta si presenta combattuta ed incerta. 

Molto prosaicamente si potrebbe dire che nel gioco del calcio di certo, a parte l’infortunio di Douglas Costa, non c’è assolutamente niente, altrettanto vero è che in pratica abbiamo perso due punti da tutte le nostre avversarie, questo è quanto. 

“Houston abbiamo un problema”: cercasi gol disperatamente. Basti pensare che in due partite contro il Portuale Guasticce non siamo stati capaci di fare un gol su azione oppure che in casa ce la giochiamo come peggior attacco del campionato. Ok, ci siamo fatti abbastanza male, passiamo oltre. 

Domenica 16 Febbraio scendiamo in quel di Calci, squadra impelagata nella lotta per non retrocedere nonché penultima in classifica. Vantano soltanto tre vittorie complessive, due di queste ottenute proprio contro il Portuale Guasticce (ça va sans dire), l’altra in casa contro il San Miniato giusto cinque giornate fa. 

In casa diciannove i gol all’attivo, che non sono pochi, però ben ventuno quelli incassati per una delle peggiori difese casalinghe del campionato. 

Laggiù hanno vinto nell’ordine: Castiglioncello, Capanne, San Giuliano, Tirrenia e Castelnuovo Val di Cecina appena la scorsa Domenica. Nulla di fatto invece contro: Volterrana, Donoratico e Sanromanese. 

In definitiva in dieci incontri casalinghi i calcesani hanno messo insieme appena nove punti. 

Ci proviamo ad invertire la tendenza delle ultime quattro giornate dove abbiamo raccolto una media di mezzo punto a partita? 

Che dite, ce la possiamo fare?

Andiamo ragazzi!

 

FORZA STAFFOLI!!!

 

 


STAFFOLI  -  PORTUALE GUASTICCE

 

 

07/02/20 -  Cosa dire della partita che disputeremo Domenica? Potremmo dire che è una partita come tutte le altre, che si parte da 0-0 e si gioca undici contro undici, che niente nel calcio è scontato: tutte sacrosante verità. 

Il Portuale Guasticce Domenca scorsa, alla ventesima giornata di campionato, ha cancellato quell’orrendo zero dal tabellino punti. Chissà come devono sentirsi quelli del Donoratico che dopo diciannove dischi rossi consecutivi hanno “regalato” questa piccola gioia ai livornesi. 

Fuori casa però leggiamo dieci sconfitte su altrettanti incontri. Solo tre volte hanno perso col minimo scarto, per il resto hanno incassato sconfitte più o meno sonore. 

Imbarazzante la differenza reti con soli quattro gol all’attivo e ben trentaquattro al passivo. 

Classica partita dove abbiamo tutto da perdere: la concentrazione, la tensione e l’impegno dovranno essere al massimo per non incapppare in una figuraccia. 

Alle Cerbaie notoriamente facciamo fatica, per dirla in parole povere non è un autentico fortino come invece tutti speravamo e ci auguravamo, ma stavolta non può esserci altro risultato al di fuori della vittoria. Senza se e senza ma. Ripeto, senza se e senza ma!

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 


 

 

VOLTERRANA  -  STAFFOLI

 

 

31/01/20 - Sebbene nella gara di andata alle Cerbaie la Volterrana, pur sconfitta per 2-0, avesse destato comunque una buona impressione, è inevitabile constatare che al momento non se la passano benissimo. Con ventiquattro punti staziono tre punti al di sopra della linea di galleggiamento. 

In casa però vanno benino, solo il Castiglincello è riuscito a violare la Stadio delle Ripaie, per il resto quattro affermazioni ai danni di San Giuliano, Sanromanese, Portuale Guasticce e Calci e quattro pareggi contro Capanne, Castelnuovo Val di Cecina, Donoratico e Geotermica. 

Quasi nullo il saldo gol fatti/subiti, con quindici gol all’attivo e quattordici al passivo. 

E’ uno stadio però che per noi evoca dolci freschi ricordi, infatti lo scorso 22 Dicembre abbiamo inflitto la prima e finora unica sconfitta interna alla capolista Saline. 

Non sarà facile ripetersi ma è d’obbligo tornare comunque con un risultato positivo.

 

FORZA STAFFOLI!!!

 


 

 

STAFFOLI  -  SAN MINIATO

 

 

24/01/20 -  Strano percorso quello del San Miniato, squadra che affronteremo Domenica 26 Gennaio alle Cerbaie. Perdono molto, infatti sono ben dieci le sconfitte finora incassate (solo il Portuale Gausticce ha fatto peggio) e subiscono valanghe di reti, ben quaranta finora i gol al passivo (e pure qui il Portuale Guasticce ha la maglia nera), però a fare da contraltare a questa sequenza di numeri negativi possono esibire un reparto offensivo molto prolifico. Con le loro trentasette reti sono sul podio dei migliori attacchi del campionato preceduti solo da Castiglioncello e Saline. 

Fuori casa non conoscono le mezze misure, nessun pareggio: tre vittorie contro San Giuliano, Geotermica e Tirrenia e cinque sconfitte ad opera di Donoratico, Sanromanese, Capanne, Castelnuvo Val di Cecina e Calci. 

Non fanno però risultato lontano dalle mura amiche dallo scorso 10 Novembre quando espugnarono Tirrenia. 

Dal canto nostro c’è poco da giraci intorno, in casa dobbiamo migliorare e farci rispettare. Sebbene l’ultima uscita interna ci abbia visto maramaldeggiare ai danni del Fornacette Casarosa, il rendimento casalingo è tutt’altro che esaltante. Dodici punti in otto incontri sono pochi, ancor più deficitario il bottino delle reti messe a segno, tant’è che con undici centri stiamo davanti solo alle Capanne e al Portuale Guasticce. 

Se vogliamo cullare sogni di gloria occorre un cambio di passo alle Cerbaie anche perché delle dodici partite rimaste, ben sette le giocheremo in casa e cinque in trasferta. 

Andiamo a cominciare.

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 


 

 

CASTIGLIONCELLO  -  STAFFOLI

 

 

17/01/20 - Sette vittorie consecutive, ventiquattro gol realizzati ed appena cinque quelli incassati dal 24 Novembre ad oggi, una scalata inarrestabile che vale il secondo posto in classifica col Saline ormai nel mirino. 

Questo il biglietto da visita dei nostri prossimi avversari. Come se non bastasse la partita di andata grida ancora dolore, sentenza di uno dei risultati più mortificanti, se non il più umiliante in assoluto, nella storia del G.S. Staffoli. Ricordiamo lo sguardo stranito ed assente di Mister Salvadori dopo il triplice fischio di quella Domenica di fine Settembre come se gli avessero detto che la terra è piatta (come dite? Esistono veramente i terrapiattisti? Ecco, adesso ho la stessa espressione del nostro Mister). Non l’abbiamo giocata quella partita, inebetiti da qualche incantatore di serpenti o vittime di qualche malefico sortilegio, questo è quanto. 

Ma ancora non basta! La memoria storica ci dice che solo una volta siamo riusciti nell’impresa (eh sì, perché di questo parliamo) di superare il Castiglioncello a fronte di una serie più o meno lunga di sole sconfitte. 

Adesso ci chiediamo se questa partita la dobbiamo proprio giocare. 

A Saline però abbiamo vinto e convinto (Oh Yeah! Si dice così no?). Erano primi e venivano da nove successi consecutivi: abbiamo vinto. 

E allora? E allora dipende da noi. Certo ci sono avversari forti e meno forti, ma possiamo asserire con saccente sicumera (si badi bene, non presunzione, sic!) che molto dipende da noi, da quanto ci crediamo e da quanto (non) ci faremo condizionare da un passato nebuloso che fa brutta mostra di sé negli annali delle sfide contro il Castiglioncello. 

A Saline abbiamo vinto e convinto facendo alla fine un grosso favore ai nostri prossimi avversari. 

Sarebbe bello non fare un torto a nessuno, ma soprattutto fare un favore a noi stessi. 

Crediamoci.

 

FORZA STAFFOLI!!!

 

 


14/01/20 - Saverio Della Maggiore capitano del G.S. Staffoli ospite telefonico alla

 

trasmissione del martedi di "Pisa In Video". 

 

Sotto il link di accesso diretto alla puntata in questione disponibile sulla pagina

 

facebook di PisaInVideo. 

 

L'intervento del nostro capitano va dal minuto -59 al minuto -49 all'incirca.


STAFFOLI  -  FORNACETTE CASAROSA

 

 

10/01/20 - Cigni o brutti anatroccoli? Cosa saremo Domenica? Interrogativo d'obbligo dopo le ultime

uscite dove alterniamo brillanti prestazioni ad improvvise cadute di tensione. L’inatteso passo falso di Mercoledi sera contro la Geotermica ha smorzato gli entusiasmi dopo le due brillanti vittorie esterne di Saline e Tirrenia, ma non per questo ci dobbiamo demoralizzare o gettare la spugna tirando a vivacchiare. 

Il Fornacette Casarosa atteso Domenica alle Cerbaie per la seconda giornata del girone di ritorno non è certo una formazione che incute timore, con diciassette punti staziona al quart’ultimo posto della classifica. Fuori casa finora hanno raccolto soltanto cinque punti, frutto di una vittoria a Guasticce (ça va sans dire) e due pareggi, a Donoratico e Capanne. Disco rosso invece contro Sanromanese, Geotermica, San Miniato e San Giuliano.

Cinque i gol all’attivo e undici quelli al passivo.

Torniamo a giocare alla Cerbaie quarantadue giorni dall’ultima esibizione, era infatti il 1° Dicembre dello scorso anno quando impattammo contro il Donoratico.

Per trovare l’ultima vittoria interna bisogna invece scavare fino al 13 Ottobre col 2-0 inflitto alla Volterrana, era la quinta giornata, ben novantuno giorni fa o tre mesi, se preferite.

Forse è giunta l’ora di aggiornare il tabellino. Che dite?

 

FORZA STAFFOLI!!!

 


STAFFOLI  -  GEOTERMICA (recupero 14ª giornata)

 

 

07/01/20 - Ci siamo rimessi in marcia? Sembrerebbe di si. Le ultime due trasferte a cavallo dell’anno, hanno alimentato la classifica in maniera significativa oltre ad averci riconsegnato una squadra compatta, convinta e cosciente della propria forza. 

Fuori casa possiamo esibire un passo da promozione con ben sedici punti racimolati in nove partite, in casa invece facciamo stranamente fatica: vero che solo il Castiglioncello finora è riuscito a violare le Cerbaie, altrettanto vero è che contiamo soltanto due affermazioni, contro il Tirrenia alla prima di campionato e contro la Volterrana alla quinta.

Per il recupero della quattordicesima giornata che doveva andare in scena lo scorso 15 Dicembre giochiamo praticamente in campo neutro giacchè ci esibiremo in notturna in una cella frigo a Santa Croce sull’Arno. E per quanto detto sopra forse non è proprio un male.

Per la formazione giallorossoblu della Geotermica di Larderello vale più o meno quanto già detto in occasione della presentazione della partita poi non disputata, giacchè in trasferta non hanno più giocato. Fuori casa, senza usare troppe perifrasi, vanno male. Tre pareggi contro Capanne, Castiglioncello e Volterrana e tre sconfitte contro Venturina, Saline e Tirrenia. Peggio di loro solo il Portuale Guasticce. Appena quattro le reti messe e segno a fronte di undici capitolazioni. Guai però a pensare che sarà una passeggiata. Solo la rabbia, la voglia, la determinazione e la giusta convinzione ci hanno portato all’attuale quinto posto in graduatoria.

L’occasione però è ghiotta per consolidare e migliorare la classifica.

 

FORZA STAFFOLI!!!

 

 


TIRRENIA  -  STAFFOLI

 

03/01/20 - Bagordi ormai ai titoli di coda e campionato che riaccende i motori. Si riparte in quarta giacché ci aspettano tre impegni in una settimana con la speranza e l’augurio di dare un’accelerata definitiva alla nostra stagione. Ci attendono nell’ordine: Domenica 5 Gennaio trasferta a Tirrenia, Mercoledi  8 recupero della quattordicesima giornata contro la Geotermica in notturna a Santa Croce sull’Arno ed infine Domenica 12 Gennaio contro il Fornacette Casarosa torneremo finalmente a calcare (si spera) il terreno delle Cerbaie dopo quarantadue giorni dall’ultima apparizione. 

Ma facciamo un passo alla volta. Domenica prossima per la prima giornata del girone di ritorno ci attende la formazione neopromossa del Tirrenia, compagine quella biancoverde in piena zona play-out con uno score interno non proprio esaltante: tre vittorie contro Donoratico, Geotermica e Portuale Guasticce, due pari contro San Giuliano e Castelnuovo Val di Cecina e ben tre sconfitte contro Sanromanese, San Miniato e Volterrana. Undici i gol realizzati ed otto quelli subìti.

In generale è una squadra quella costiera che segna poco, infatti con appena quindici centri è il secondo peggior attacco del campionato, superiore solo a quello del Portuale Guasticce.

Di contro però vantano incredibilmente la miglior difesa del campionato al pari del Castiglioncello con soltanto quindici reti incassate.

Dal canto nostro la speranza è quella di iniziare l’anno così come lo abbiamo finito.

Sempre che i bagordi non abbiano lasciato il segno. 

 

FORZA STAFFOLI!!!

 


METTIAMO A DISPOSIZIONE IL "MURO NATALIZIO" CON L'INTENTO DI FARE E/O SCAMBIARSI RECIPROCI AUGURI.

 

MOMENTANEAMENTE NON CI SARA' MODERAZIONE PER CUI OGNI MESSAGGIO SARA' IMMEDIATAMENTE VISIBILE.

 

CONFIDIAMO NELL'EDUCAZIONE E NEL SENSO DI CIVILTA' DI QUANTI VORRANNO LASCIARE UN SEGNO DEL LORO PASSAGGIO.

 

VA DA SE' CHE I COMMENTI RITENUTI BLASFEMI, OFFENSIVI O INOPPORTUNI SARANNO RIMOSSI.

 

BUONE FESTE A TUTTI!

Commenti: 5
  • #5

    Gradinata (domenica, 29 dicembre 2019 23:14)

    G. S. forever!

  • #4

    Antonio Mazzanti (sabato, 28 dicembre 2019 09:27)

    Auguroni vecchio G.S.... dal 1975 SOLO X LA MALLIA !!!

  • #3

    Solo x la mallia (venerdì, 27 dicembre 2019 18:02)

    Tanti auguri a tutti gli sportivi !!!

  • #2

    Brigate Biancorosse (giovedì, 26 dicembre 2019 11:28)

    Auguroni biancorossi a tutti!!!

  • #1

    The Observer (mercoledì, 25 dicembre 2019 15:35)

    BUON NATALE E BUON ANNO A:

    Paride Vannoli, che dopo il tuffo nella piscina di Castelnuovo Val di Cecina è pronto per affrontare draghi, elfi e trolls

    Valerio Bambi e Federico Becagli, i nostri Alessandrelli ai tempi di Dino Zoff

    Saverio Della Maggiore, austero capitano e inflessibile bandiera staffolese di lungo corso

    Simone Filidei, oltre ai suoi epici colpi di testa lo attendiamo al varco per il primo gol in biancorosso

    Nicola Casali, gran solcatore della fascia sinistra, come si diceva una volta terzino/ala

    Fabio Franceschi, inflessibile al pari di Saverio, dietro la sua incolta barba da intellettuale

    Lorenzo Safina, Marco Bozzolini e Lorenzo Landi per il millennium che avanza

    Matteo Marconcini, sale e fosforo del nostro centrocampo, fulcro essenziale della manovra, piedi fatati

    Lorenzo Spatola, genio e sregolatezza dei suoi diciannove anni, un panzer

    Emanuele Rinaldi, scattista infaticabile in via di confidenza con la porta avversaria, può e deve

    Massimo Principe, che possa emulare Giuseppe Giannini storica bandiera della Roma detto appunto “il principe”

    Leonardo Vanni, primo figliol prodigo biancorosso, bentornato a casa

    Mattia Perna, secondo figliol prodigo biancorosso, riscopertosi bomber di razza

    Federico Guagliardo, Lorenzo Favini, Andrea Nicoara giovani di belle speranze a caccia di gloria

    Mattia Giannetti, tutta questa pioggia non può aver bagnato le polveri del suo destro esplosivo, ritornerà.

    Federico Barneschi, il nostro Pietro Mennea

    Alessandro Guidi, perseguitato dalla sfortuna e da mille acciacchi fisici, lo aspettiamo

    Alberto Toni, cognome impegnativo per il nuovo arrivato, le prende e le dà.

    Matteo Sassano e Mattia Pozzesi, ovvero il futuro del G.S. passa da qui

    Al nostro Mister Fabrizio Salvadori, per un ambizioso progetto proiettato nel futuro

    Infine un augurio a tutto lo staff dirigenziale in particolare ad Umbert One Degl’Innocenti per la passione, l’abnegazione e l’impegno profusi in questi primi mesi da neo-arrivato.


  

 SALINE  -  STAFFOLI 

 

 

20/12/19 - Nove vittorie consecutive ed un primato in solitudine con ben sette lunghezze di vantaggio sul Venturina secondo in classifica. 

In casa vantano quasi un percorso netto, solo il Tirrenia alla quinta giornata ne è uscito indenne, per il resto solo vittime. Nell’ordine: Venturina, Geotermica, Castiglioncello, Volterrana, Calci e San Guliano. Ben diciotto i centri fra le mura amiche per il miglior attacco interno del campionato e soltanto quattro le reti incassate e pure qui primato per la miglior difesa casalinga al pari di San Giuliano e Capanne.

Vincenzo Passalacqua spauracchio di qualsiasi difesa con le sue quattordici reti è il capocannoniere del torneo.

Cifre eloquenti.

Ci sembra ce ne siano abbastanza per partire motivati, concentrati e ben consapevoli che non sarà una scampagnata. Occorrerà una prestazione maiuscola per uscire indenni dal campo di Saline e non chiudere l’anno solare allungando una striscia negativa che sta mettendo ansia a tutto l’ambiente.

Meteo nuovamente inclemente che Domenica scorsa ci ha forzatamente concesso un turno di riposo, ma per Domenica prossima ci si dovrebbe fare.

Non ci dilunghiamo oltre, lasciamo che sia il campo a parlare e possibilmente a regalarci una piccola gioia natalizia.

D’altronde un vecchio adagio popolare recita che la legge dei grandi numeri prima o poi sarà infranta, o no?

Infine una curiosità sui colori sociali dei nostri avversari: sono blucerchiati come la Sampdoria, quasi un'unicità più che una rarità.

 

 

FORZA STAFFOLI!!!

 

 

 

ATTENZIONE: SI GIOCA A VOLTERRA E NON A SALINE

 

 

 

 


  

 STAFFOLI  -  GEOTERMICA

 

 

13/12/19 -  Finora si parlava di momento negativo, adesso, dati alla mano la crisi sta diventando preoccupante. Fortuna vuole che avevamo messo fieno in cascina e per il momento il campanello di allarme non è ancora suonato. In verità gli ultimi due turni ci hanno visto più in crisi di risultati che non di gioco perché un solo punto raccolto fra Donoratico e Sanromamense non è un indicatore preciso di quanto visto in campo. Ma si sa, il calcio molto spesso è fatto di episodi e bisogna esser bravi a cogliere quelli favorevoli perché prima o poi quelli negativi arrivano. 

Un rigore fallito ed un gol incassato quasi sul filo di lana e tre punti che volano via, questo è quanto.

Voltare pagina e reagire quanto prima.

Per il quattordicesimo turno e penultima partita del girone di andata arriva a Staffoli la formazione giallorossoblu della Geotermica di Larderello. Dopo un avvio burrascoso che ha visto la compagine maremmana ferma al palo dopo i primi tre turni di campionato, nel prosieguo del torneo hanno risollevato la testa rimanendo tuttavia intruppati in un anonimo centro-bassa classifica.

Fuori casa, senza usare troppe perifrasi, vanno male. Tre pareggi contro Capanne, Castiglioncello e Volterrana e tre sconfitte contro Venturina, Saline e Tirrenia.

Peggio di loro solo Portuale Guasticce e Tirrenia. Appena quattro le reti messe e segno a fronte di undici capitolazioni.

Dal canto nostro in casa non facciamo faville. La vittoria manca dal 13 Ottobre (ormai due mesi fa) quando ci imponemmo sulla Volterrana. Gli ultimi tre turni interni ci hanno visto raccogliere altrettanti pareggi.

Urge tornare al successo, c’è poco da girarci intorno anche perché a cavallo della sosta natalizia ci attendono altre due trasferte consecutive, una delle quali, Domenica prossima, in casa della capolista Saline.

Sarà l’ultima partita interna dell’anno solare e tutto l’ambiente si aspetta un regalo di Natale anticipato.

Ce n’è bisogno.

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 

 


06/12/19 - Notizie da radio mercato. Diamo il benvenuto ai seguenti nuovi calciatori, già a disposizione di Mister Salvadori, con un grosso in bocca al lupo da parte della Società e di tutti i tifosi:

 

- Landi Lorenzo -  Classe 2000 - Difensore - dal Signa

 

- Perna Mattia - Classe 1994 - Centrocampista - dal Castelfiorentino

 

- Principe Massimo - Classe 1997 - Centrocampista - dal Cascina

 

- Toni Alberto - Classe 1997 - Attaccante - dal Fornacette Casarosa

 

 

Mentre salutiamo i seguenti calciatori con l'augurio di un prosieguo di carriera quanto più fortunato possibile:

 

- Bruni Gabriele - Classe 1986 - Centrocampista - al Meridien Larciano

 

- Busembai Mattia - Classe 1999 - Centrocampista - Svincolato

 

- Cesari Francesco - Classe 1986 - Attaccante - all'Intercomunale Monsummano

 

- Gjyli Stiven - Classe 1998 - Attaccante - Svincolato


 

 SANROMANESE VALDARNO  -  STAFFOLI

 

 

06/12/19 - Non abbiamo un gran ricordo dell’ultima trasferta a San Romano, giusto due stagioni fa tornammo a casa con la coda fra le gambe e quattro pere sul groppone. 

Fu una delle peggiori partite disputate in quella stagione. Adesso dobbiamo solo guardare avanti con rinnovata fiducia ed un nuovo entusiasmo perché la partita di Domenica può solo aver lasciato convinzione, per una prestazione tonica e gagliarda come non si vedeva da qualche giornata ed una giusta rabbia agonistica per una vittoria sfumata in tre minuti di distrazione e soprattutto per l’ennesimo rigore fallito. 

Non stanno attraversando un gran momento i sanromanesi reduci da due sconfitte e due pareggi negli ultimi quattro incontri.  In casa vanno benino con tre vittorie, contro Fornacette, San Miniato e Portuale Guasticce, due pareggi, contro Saline e Castelnuovo Val di Cecina, ed una fresca sconfitta di due settimane fa contro il San Giuliano. 

Vantano il secondo miglior attacco interno del torneo con 15 reti, mentre la difesa concede qualcosa di troppo avendo incassato 8 gol. 

Noi fuori casa non facciamo risultato dal 3 Novembre quando agguantammo il pari a Castelnuovo Val di Cecina, totalmente da dimenticare invece le ultime due uscite a San Giuliano e Venturina. 

La classifica ci vede appaiati al sesto posto con vista sui play-off e con un buon margine di vantaggio sulla zona pericolosa.

Geograficamente è la trasferta più vicina di tutto il campionato ed anche per questo si presenta come partita che sfugge a qualsiasi tipo di pronostico.

Nel frattempo si è aperta la finestra di mercato invernale che durerà fino al 22 Dicembre. 

Società attiva sul fronte acquisti e cessioni per i quali non mancheremo di aggiornarvi quanto prima.

Nel frattempo accompagniamo i ragazzi in questa ennesima avventura al grido di 

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 

 


 

 STAFFOLI  -  DONORATICO

 

 

29/11/19 - Forse non siamo così belli come ci siamo dipinti, forse ci siamo guardati troppo alla specchio o forse nelle prime giornate siamo semplicemente scesi in campo con la giusta umiltà, voglia e concentrazione perché quindici punti dopo sei turni non si fanno per caso. Ci eravamo illusi un po’ tutti, diciamo la verità. 

Le ultime partite ci hanno riportato pesantemente coi piedi per terra, perché se a Castelnuovo Val di Cecina ci siamo salvati sul gong ed in casa contro le Capanne la dea bendata ci aveva teso la mano, gli ultimi due consecutivi KO di San Giuliano e Venturina non hanno davvero scusanti, figli di un atteggiamento

superficiale ed arrendevole come non mai. Alle prime difficoltà abbiamo alzato bandiera bianca senza possibilità di replica ed è un segnale che dopo appena un terzo di campionato è inaccettabile e deve far riflettere perché se la testa della classifica sta scappando via, è un attimo ritrovarsi invischiati in una bagarre di basso lignaggio inimmaginabile soltanto un mese fa. Nessuno però vuole credere che siamo così brutti come ciò che è andato in onda negli ultimi 180 minuti.

Occorre perciò prendere il coraggio a quattro mani, guardarsi negli occhi e ripartire, ognuno faccia la sua parte.

Il calendario in tal senso non è dei più semplici, da qui alla sosta natalizia ci attendono quattro turni piuttosto complicati.

Domenica scenderà alle Cerbaie la terza della classe, il Donoratico, squadra lanciatissima in serie positiva da cinque turni dove ha ottenuto tre vittorie e due pareggi. Miglior squadra del torneo per rendimento interno ma fuori casa non fa sfracelli. Una sola vittoria sul campo della Geotermica alla seconda giornata, poi due sconfitte a Tirrenia e Castiglioncello e due pareggi a Volterra e Calci. Otto i gol realizzati e dieci quelli subìti.

Dei ventidue gol realizzati in totale dai livornesi ben diciotto portano la firma di soli due giocatori: Berretti con 10 reti e Salvadori con 8, siamo avvisati!

Non sarà semplice perchè le partite semplici non esistono, ma più che l’avversario ci sarà da superare timori, insicurezze e paure affiorate negli ultimi tempi per ritrovare lo spirito garibaldino d’inizio stagione.

Forza ragazzi, il paese è con voi.

 

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 


 

VENTURINA  -  STAFFOLI  

 

 

22/11/19 - Sette volte su dieci incontri ci siamo trovati a dover rincorrere l’avversario: tre volte l’abbiamo ribaltata, due volte abbiamo pareggiato e due volte ne siamo usciti sonoramente sconfitti. E’ sicuramente un dato sul quale riflettere perché una squadra con una buona classifica com’è attualmente la nostra non può andare sotto per prima nel 70% dei casi. 

Il rovescio della medaglia di questo dato inquietante è che una volta in vantaggio non siamo mai stati raggiunti, sia nel caso in cui siamo stati noi a passare per primi in vantaggio (ed è accaduto due volte) sia nel caso in cui siamo riusciti a rovesciare lo svantaggio iniziale (tre volte): altro indicatore sul quale meditare.

Guardando un po’ di numeri dopo un terzo del cammino salta all’occhio la poco prolificità del nostro attacco, detto in soldoni segniamo poco. In casa addirittura condividiamo il peggior attacco del campionato assieme ad altre tre compagini, va meglio in trasferta dove possiamo vantare il quinto attacco del torneo.

Nel complesso il nostro reparto offensivo è il nono del campionato.

La difesa che era partita bene in questi ultimi tre turni con ben sei reti incassate è franata al settimo posto, nello specifico vantiamo l’undicesimo piazzamento nelle partite interne (dove pesano enormemente i cinque gol incassati alla terza giornata) e quinto posto lontano dalle Cerbaie.

Numeri non proprio entusiasmanti ma neppure allarmanti. 

Facendo un rapido raffronto con gli ultimi due campionati di Prima Categoria dopo dieci giornate: nella stagione 2017/18 avevamo 12 punti con 12 gol all’attivo e 15 al passivo. Nella stagione scorsa 2018/19 avevamo 11 punti con 13 gol all’attivo e 17 al passivo.

Adesso abbiamo 18 punti con 13 gol realizzati e 14 subìti.

La classifica è molto migliore mentre curiosamente il differenziale reti attive/passive non si discosta molto dalle due stagioni precedenti.

L’undicesimo turno ci vede impegnati sul temibile campo di Venturina, squadra che ci sopravanza in classifica di tre punti occupando attualmente la seconda piazza. Imbattutti in casa dove vantano tre vittorie (contro Geotermica, Tirrenia e Castiglioncello) e due pari (Volterrana e Calci). Curiosamente hanno affrontato le stesse squadre che pure noi abbiamo incrociato alla Cerbaie ad accezione della Geotermica in luogo delle Capanne, quindi non è difficile fare un parallelo. Non sembrerebbero un rullo compressore con appena otto gol all’attivo e quattro al passivo. 

Già due anni fa, sempre nel Girone D, incontrammo i biancazzurri livornesi: a Staffoli ci imponemmo con un secco 2-0 (reti di Vanni e Mandorlini) mentre a casa loro finì a reti bianche. Il Venturina poi vinse il campionato accedendo in Promozione dove la sua permanenza è durata solo un anno.

Dopo tutto questo pistolotto non ci rimane che fare un grosso in bocca al lupo a Mister Salvadori ed ai suoi ragazzi.

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 


 

SAN GIULIANO  -  STAFFOLI

 

 

15/11/19 - Fra i dati statistici che saltano all’occhio per il decimo turno ci fa piacere rimarcare che affronteremo la quinta trasferta stagionale da squadra leader nelle partite esterne con dieci punti fin qui guadagnati frutto di tre vittorie, un pareggio e zero sconfitte. Nessuno ha fatto meglio di noi.

Curiosamente però in tutte le partite giocate lontano dalle Cerbaie ci siamo sempre trovati sotto nel risultato per primi e perciò costretti a dover rincorrere, per ben tre volte l’abbiamo ribaltata mentre a Castenuovo Val di Cecina ci siamo salvati proprio sul filo di lana strappando un pari peraltro meritato.

Il San Giuliano che ci attende Domenica prossima è squadra che in casa fa pochi sconti: dopo aver perso la partita inaugurale contro il San Miniato ha infilato tre vittorie consecutive, rispettivamente contro Portuale Guasticce, Castelnuovo Val di Cecina e Capanne. Buona la differenza reti con undici reti realizzate ed appena quattro quelle incassate.

Noi veniamo da una striscia di sei risultati utili consecutivi fatta di tre vittorie e tre pareggi in serie. L’intenzione e l’augurio di tutti sarebbe quello di tornare al successo per alimentare la classifica anche in previsione della difficilissima trasferta di Domenica 24 Novembre sul terreno della capolista Venturina.

L’impianto sportivo di San Giuliano Terme è un luogo che evoca dolci ricordi, infatti nella stagione 2014/15 ci giocammo il vittorioso spareggio, contro lo Sporting Bozzano, che ci portò per la prima volta nella nostra storia nel campionato di Promozione.

Sarà la prima di una serie di incontri al vertice cui sono chiamati i nostri ragazzi, infatti ad eccezione del quattordicesimo turno quando affronteremo la Geotermica, da qui alla sosta natalizia ci attendono tutte le squadre attualmente nella parte alta della classifica.

Ci sarà da soffrire, ma sicuramente avranno da soffrire anche i nostri avversari.

Stagione invernale partita in quarta ed anche per questa Domenica le previsioni meteo non promettono niente di buono, dovrebbe piovere su un terreno presumibilmente già molto allentato.

Forza ragazzi!

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 


  STAFFOLI  -  CAPANNE

 

 

08/11/19 - Uno scherzo del destino ci ha riservato nelle prime otto domeniche di calendario ben sette compagini che stazionano nei bassifondi della classifica, riuscendo peraltro a fare quasi bottino pieno. Solo la Geotermica (che affronteremo alla quattordicesima giornata) finora è sfuggita a questa strana coincidenza. 

Gioco forza da ora in avanti affronteremo una dopo l’altra tutte le squadre attualmente nella prima metà della graduatoria a partire da Domenica 10 Novembre quando alle Cerbaie è attesa la formazione rossoverde delle Capanne.

Squadra quotata quella capannese ma che non sta attraversando un buon momento con appena due punti raccolti nelle ultime tre partite. Fuori casa vantano due vittorie contro Castelnuovo Val di Cecina e Calci, un pari a Volterra ed una sconfitta a San Giuliano. In parità la differenza reti esterna con sei reti all’attivo ed altrettante al passivo.

Alle Cerbaie noi non ce la passiamo benissimo soprattutto sotto il profilo realizzativo con appena tre reti all’attivo che ne fanno il peggior attacco casalingo del torneo al pari di Portuale Guasticce e Fornacette Casarosa. In compenso possiamo esibire una difesa granitica che al netto dei cinque gol incassati nella sciagurata partita contro il Castiglioncello (ma poi questa partita l’abbiamo veramente giocata?) non ha mai subìto reti.

E proprio sui terminali offensivi Mister Salvadori dovrà lavorare. Finora il carico di gol è gravato quasi esclusivamente sulle spalle di Francesco Cesari e quando il nostro bomber non è ruscito ad andare a segno abbiamo dovuto sudare le proverbiali sette camicie per inquadrare la porta avversaria.

Settimana meteo avversa con rovesci temporaleschi pressochè quotidiani, ma per Sabato e soprattutto Domenica è atteso un miglioramento con un pallido sole all'orizzonte che oltre a rendere praticabile il prato delle "Cerbaie" ci auguriamo porti anche un buon numero di sostenitori.

 

FORZA STAFFOLI!!!  

 


 CASTELNUOVO VAL DI CECINA  -  STAFFOLI 

 

 

01/11/19 - Castelnuovo Val di Cecina ovvero la trasferta più lunga della stagione. Sembrerà strano ma da quelle parti siamo ancora in provincia di Pisa, uno dei lembi più a sud della nostra provincia. Circa 90 chilometri ci separano da Castelnuovo Val di Cecina, quantificabili in novanta/cento minuti di viaggio. Sarà una trasferta impegnativa sotto tutti i punti di vista. 

Formazione neopromossa attraverso i play-off, quella rossonera, attualmente sta navigando nei bassifondi della classifica ad otto punti, appena un gradino al di sopra della zona play-out.

Buono il ruolino di marcia interno con due vittorie, contro Portuale Guasticce e Calci, ed una sconfitta patita contro le Capanne. Quattro i gol all’attivo e solo uno quello incassato costato però la sconfitta appunto contro le Capanne.

A giudicare dallo score generale sembrerebbe una formazione compatta, segna poco, solo sette i gol realizzati fin qui, ma può esibire la miglior difesa del torneo con sole sei reti al passivo (al pari di Sanromanese e Venturina).

Dal canto nostro ci presentiamo con un ruolino di marcia esterno ancora illibato, tre vittorie su tre uscite ed unica squadra del campionato tuttora imbattuta in trasferta.

Sarà un bel banco di prova prima di iniziare un tour de force che ci vedrà affrontare quasi in serie tutte le formazioni attualmente nelle zone nobili della classifica.

Siamo sicuri che Mister Salvadori saprà infondere fiducia e motivare i ragazzi per continuare a dimostrare quanto di buono fatto vedere finora e anche per dare una soddisfazione ai pochi temerari che accompagneranno i biancorossi in questa lunga trasferta, dove anche le previsioni meteo annunciano una Domenica da tregenda.

 

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 


 STAFFOLI  -  CALCI

 

 

25/10/19 - Cesari segna, Staffoli sogna. La nostra punta principe sembra stia vivendo una seconda giovinezza alla faccia delle trentatre primavere sul groppone. 

Un avvio di campionato come forse mai in carriera con bei sei gol all’attivo in altrettante partite stanno trascinando i biancorossi nelle alte sfere del calcio dilettantistico della Prima Categoria.

Il 60% delle segnature del G.S. Staffoli portano la firma di Francesco Cesari, percentuale che si impenna al 75% al netto dei calci di rigore.

Cifre inconfutabili che ne fanno un elemento imprescindibile nell’economia della squadra di Mister Salvadori.

Anche quando sembra ciondolare stancamente per il campo, è un giocatore che in area riesce sempre a far valere la sua esperienza e i suoi 192 centimetri, poco da dire.

Su sei turni di campionato, ben quattro ci hanno visto veleggiare in vetta alla classifica. Vertice attualmente detenuto in condivisione col Venturina.

Numeri e prospettive da inquadrare senz’altro in ottica positiva.

Per il settimo turno del girone di andata scende alle Cerbaie la formazione biancoblu del Calci e del nostro ex Alessio Saviozzi, squadra già affrontata e regolata di misura nel secondo turno della Coppa Toscana.

Non se la passano troppo bene i calcesani a cinque punti, ma attenzione perché ben quattro di questi li hanno conquistati fuori casa. Vittoria a Guasticce, pari a San Miniato e sconfitta secca Domenica scorsa a Castelnuovo Val di Cecina: due i gol realizzati e quattro quelli incassati.

Curiosamente il calendario ci sta mettendo di fronte una dietro l’altra le compagini attualmente in coda al gruppo, in compenso stiamo facendo in pieno il nostro dovere ed onestamente ci pare utopistico chiedere di più.

Chiamiamo il paese a raccolta per spingere i nostri ragazzi ancora più in alto. Ce la possiamo fare.

Cesari segna, Staffoli sogna!

 

FORZA STAFFOLI!!!

 

 

 

RICORDIAMO CHE DA QUESTA DOMENICA LE PARTITE INIZIANO ALLE 

 

ORE 14,30

 

 


PORTUALE  GUASTICCE  -  STAFFOLI 

 

 

18/10/19 - E’ un avvio di campionato che va oltre le aspettative, va detto. Il clamoroso passo falso interno contro il Castiglioncello non può intaccare quanto di buono fatto vedere nelle restanti quattro gare. Due vittorie esterne su altrettante uscite e due vittorie interne su tre incontri sono un biglietto da visita eloquente per credere e sperare in un campionato di buon livello come, purtroppo, a Staffoli non vediamo da qualche anno. 

Primo posto in classifica in coabitazione col Venturina, questo è ciò che il campionato ci sta dicendo dopo cinque giornate.

Sulla carta il sesto turno di andata ci propone un incontro abbordabile, ma l’esperienza insegna che le partite vanno giocate: niente è scritto, niente è scontato, niente è facile.

Il Portuale Guasticce è una neopromossa che sta affrontando questo campionato di Prima Categoria con una rosa giovanissima composta da ragazzi che gravitano intorno ai vent’anni e lo scotto da pagare finora è stato salatissimo. Ultimo posto in classifica ancora a zero punti, appena due i gol all’attivo e ben tredici quelli incassati. Le sconfitte interne portano la firma di Calci e Volterrana mentre fuori casa hanno perso sul terreno del Castelnuovo Val di Cecina. San Giuliano e Donoratico.

E’ senz’altro un turno da mettere a frutto per piazzare un deciso allungo in classifica e consolidare il primo posto.

Ci contiamo.

 

FORZA STAFFOLI !!! 

 

 

Ricordiamo che questa sarà l'ultima partita ancora con orario "estivo" con inizio alle ore 15,30.

 

Dal prossimo turno e fino alla terza giornata di ritorno compresa, le partite avranno inizio alle

 

ore 14,30.

 


16/10/19 - Marco Del Buono Direttore Generale del G.S. Staffoli ospite Martedi 15

 

Ottobre alla trasmissione "Pisa In Video". 

 

Sotto il link di accesso diretto alla puntata in questione disponibile sulla pagina

 

facebook di PisaInVideo.

 

https://www.facebook.com/PisaInVideo/videos/2430397213725643/


STAFFOLI  -  VOLTERRANA

 

11/10/19 - Con la partita di Domenica avremo affrontato già un terzo delle nostre avversarie iniziando così a farci un’idea più precisa della difficoltà del girone in cui siamo stati collocati. 

Per la quinta giornata scende a Staffoli la formazione viola della Volterrana, squadra attualmente a sei punti intruppata nel centro classifica.

Sebbene sia una delle tre compagini ancora imbattute del torneo (le altre due sono Castiglioncello e Capanne), in questo avvio di campionato sembrano più votati a non prenderle piuttosto che a darle, infatti contano due pareggi interni contro Capanne e Castelnuovo  Val di Cecina ed un pareggio esterno  sul campo del Calci. Finora soltanto un’affermazione sul campo del Portuale Guasticce, peraltro ancora a zero punti.

Dal canto nostro torniamo a giocare alle Cerbaie per confermare quanto di buono fatto vedere Domenica scorsa a San Miniato e per cercare di mettere una pietra tombale sull’ultima nefasta apparizione interna.

Nulla è scontato e nulla è facile per cui Mister Salvadori dovrà motivare e tenere sulla corda tutto l’organico, giacchè la presunzione e la spocchia in qualsiasi ambito sportivo portano solo risultati negativi.

Contiamo di vedere una buona cornice di pubblico per incitare e per accompagnare i nostri ragazzi in questa nuova fatica certi che non lasceranno niente di intentato per coronare un sogno.

Infine una nota di merito statistica per il nostro bomber Francesco Cesari che con la doppietta di Domenica scorsa a San Miniato ha raggiunto la ragguardevole cifra di trenta gol con la maglia biancorossa (26 in campionato e 4 in Coppa Toscana), divenendo così uno dei cannonieri più prolifici nella storia del G.S. Staffoli. L'augurio di tutti è che ci sia ancora molto da raccontare e da celebrare.

 

FORZA STAFFOLI!!!

 


 

 

09/10/19 -   E' con piacere che apriamo una nuova sezione dedicata alle partite della

 

categoria Juniores. 

 

Riprendiamo gli articoli pubblicati sul settimanale "Calciopiù" con la certezza di offrire

 

un servizio che sarà sicuramente apprezzato e che i ragazzi di Mister Iannello stanno

 

dimostrando di meritare.

 

Potete accedere alla sezione apposita tramite il menù a scorrimento sulla sinistra "LE

 

PARTITE JUNIORES 2019/2020". Prossimamente sarà reso disponibile il pulsante di

 

accesso diretto a fondo pagina.

 

L'unico inconveniente è rappresentato dal ritardo con cui questi articoli vedranno la

 

luce. Nonostante "Calciopiù" sia in edicola tutti i martedi, per noi non sarà possibile

 

pubblicarli prima di mercoledi nella migliore delle ipotesi o di Venerdi nella peggiore.

 

Buona lettura.

 

 


SAN MINIATO  -  STAFFOLI

 

 

04/10/19 -   Domenica 6 Ottobre per la quarta giornata del girone di andata andremo a far visita alla formazione rossoblu del San Miniato.

Sebbene la cittadina di San Miniato non sia molto distante da Staffoli, non è un incrocio che capita molto spesso. La memoria storica, se non ci tradisce, ci dice di averli incontrati la prima volta nella stagione 1981/82 nella sfortunata annata di Seconda Categoria terminata poi con la prima retrocessione nella storia del G.S. Staffoli. Successivamente abbiamo condiviso un paio di campionati di Seconda Categoria negli anni duemila e nient’altro.

Si tratta quindi di una novità assoluta per il campionato di Prima Categoria.

Formazione, quella samminiatese, che lo scorso anno totalizzò 34 punti (uno in meno di noi), ma riuscì comunque ad evitare la coda play-out garantendosi con qualche giornata d’anticipo la permanenza in Prima Categoria.

In queste prime tre giornate hanno avuto un andamento altalenante: sono andati a vincere la partita d’esordio a San Giuliano Terme con un pirotecnico 4-3, hanno poi pareggiato in casa contro il Calci per 1-1, mentre Domenica scorsa hanno ceduto a Donoratico nei minuti finali per 3-2.

A leggere i risultati sembrerebbe una squadra in stile zemaniano: segnano molto ma subiscono altrettanto. Ci sarà quindi da stare ben in guardia fino al triplice fischio di chiusura.

Per la serie: non so bene cosa, ma qualcosa vorrà pur dire…finora, comprese le due partite di Coppa, siamo riusciti a mandare in rete soltanto due giocatori: Francesco Cesari tre volte e Stiven Gjyli due.

Inutile sottolineare che ogni partita è difficile e fa storia a sé, ma tutto l’ambiente si aspetta un pronto riscatto dopo la clamorosa débacle di Domenica scorsa.

Tornare con un risultato positivo è l’imperativo impellente.

 

FORZA RAGAZZI!

 

FORZA STAFFOLI!!!

 


STAFFOLI  -  CASTIGLIONCELLO

 

 

27/09/19 -  Sono solo due giornate, è vero, ma ci stiamo godendo appieno la settimana da capolista consci che siamo appena all’inizio, consci che non capita tutti i giorni e consci che già Domenica prossima il Castiglioncello farà di tutto per strapparci il primato. Però ce la godiamo, è indubbio! 

Scenderemo in campo a testa alta senza farci troppo condizionare dalle aspettative e senza porci limiti o traguardi che alla fine potrebbero suscitare soltanto malumori o delusioni.

Il Castiglioncello atteso Domenica alle Cerbaie è senz’altro squadra scorbutica, di rango, abituata negli ultimi anni a stazionare perennemente nelle zone nobili della classifica.

Non abbiamo grandi trascorsi contro i livornesi, due anni fa ce le suonarono all’andata e al ritorno e furono due sconfitte molto dolorose specialmente nella partita di ritorno a casa loro quando ci tarparono le ali – non in maniera definitiva, ma senz’altro determinante – in ottica play-off, interrompendo anche la striscia record di tredici risultati utili consecutivi.

Nella prima giornata sono andati a vincere sul terreno del Calci per 2-1, mentre hanno pareggiato 1-1 Domenica scorsa, fra le mura amiche, contro il Castelnuovo Val di Cecina.

Mi sembra ci siano abbastanza ingredienti per vedere un incontro di alto livello.

Domenica il match-clou della terza giornata del Girone D si gioca alle Cerbaie.

Sieti tutti invitati!

 

FORZA STAFFOLI!!!

 


FORNACETTE  CASAROSA -  STAFFOLI

 

 

20/09/19 - All’indomani del successo inaugurale contro il Tirrenia, il secondo turno di campionato ci mette di fronte al Fornacette Casarosa, compagine che già due anni or sono faceva parte del nostro girone. Ora come allora giochiamo prima in trasferta: nella stagione 2017/18 ci imponemmo per 2-1 alla decima giornata con una doppietta di Francesco Bertini. 

Inutile sottolineare che sarebbe fondamentale dare continuità ai risultati specialmente ad inizio campionato sia per guadagnare in autostima sia per infondere fiducia in tutto l’ambiente.

Considerando la partita di Coppa contro il Calci veniamo da due successi consecutivi, un evento verificatosi piuttosto di rado negli ultimi tempi. La stagione scorsa solo una volta potemmo gioire per due turni consecutivi, alla quarta e quinta giornata.

Altro dato statistico poco confortante e sicuramente da aggiornare quanto prima: non vinciamo in trasferta dalla dodicesima giornata dello scorso campionato, era il 9 Dicembre quando ci imponemmo per 1-0 su campo del Tirrenia Ronchi.

 

Ricordiamo che data l’indisponibilità del campo di Fornacette, si gioca sul terreno di Calcinaia. 

 

 

FORZA STAFFOLI!!! 

 

================================================================================

 

Doveroso anche ricordare che oggi Sabato 21 Settembre prende il via il campionato Juniores col primo impegno casalingo alla Cerbaie alle ore 16,00 contro il Ponte Delle Origini.

I nostri ragazzi, sempre sotto la guida tecnica di Giorgio Iannello, sono  chiamati al difficile compito di confermare o migliorare lo splendido campionato della scorsa stagione che culminò in un onorevolissimo terzo posto finale.

Ricordiamo che risultati e classifica saranno disponibili nella sezione dedicata.

Un caloroso in bocca al lupo a tutto l'entourage della categoria Juniores.

 


STAFFOLI  -  TIRRENIA

 

 

13/09/19 - Dunque si riparte! Ottavo campionato (non consecutivo) per il G.S. Staffoli in Prima Categoria Toscana. 

Torniamo a giocare la prima di campionato in casa dopo ben sette anni, infatti è dalla stagione 2012/2013 che non debuttiamo alle Cerbaie, in quell’occasione impattammo 2-2 contro il Casale Fattoria.

In generale non vinciamo la prima di campionato dalla stagione 2013/14 quando ci imponemmo con un secco 0-2 sul campo del Ponte a Cappiano. Per trovare un’affermazione alle Cerbaie alla prima uscita stagionale bisogna risalire addirittura alla stagione 2011/12 contro il Donoratico alla seconda giornata (la prima fu una sconfitta in trasferta a Piombino).

Per una prima vittoria assoluta al debutto in campionato alle Cerbaie bisogna scavare fino al campionato 2006/07 di Seconda Categoria contro il Molin Nuovo (1-0).

Riteniamo sia giunta l’occasione per dare un colpo di spugna definitivo a queste poco incoraggianti statistiche. Arriva la formazione neopromossa del Tirrenia, compagine che chiuse il campionato nel girone E dello scorso anno al terzo posto, poi salita di categoria grazie ai play-off.

Cos'altro aggiungere! Una curiosità: l'ultima vittoria dello Staffoli in campionato risale al 31 Marzo scorso proprio contro il Tirrenia, ma attenzione perchè quello era il Tirrenia Ronchi in provincia di Massa Carrara, mentre questo è il Tirrenia di Pisa quello di Camp Darby per intenderci.

Per concludere, un grosso in bocca al lupo al nuovo Mister Fabrizio Salvadori, a tutti i giocatori vecchi e nuovi, a tutto lo staff dirigenziale e a tutto il paese di Staffoli con l’invito a sostenere sempre più numeroso la squadra che ci rappresenta.

Si va a cominciare, buon campionato a tutti e

 

FORZA STAFFOLI!


 

STAFFOLI  -  CALCI  (Coppa Toscana)

 

 

06/09/19 - Per la seconda giornata di Coppa Toscana scende alle Cerbaie la squadra pisana  del Calci, compagine fra l'altro inserita nel nostro girone di campionato e che ritroveremo sempre a Staffoli il 27 ottobre per il settimo turno.

Dopo la sfortunata ma capitale sconfitta di Domenica scorsa sul terreno dell'Orentano affrontiamo il Calci consapevoli che solo la matematica, grazie a complicati e surreali calcoli, continua a tenerci in vita per il passaggio del turno. Ricordiamo che è un gironcino a tre (Staffoli - Orentano - Calci) dove sola la prima classificata si qualifica alla successiva fase ad eliminazione diretta.

Molto più realisticamente sarà una partita dove Mister Salvadori vorrà testare soluzioni, schemi, tattiche e tenuta atletica in vista del  debutto in campionato di Domenica prossima.

C'è comunque molta curiosità nel vedere all'opera il nuovo organico, che nonostante il passo falso di Orentano ha però favorevolmente impressionato soprattutto in mezzo al campo dove la palla viene fatta correre e trattata con rispetto in virtù delle indiscusse qualità tecniche degli interpreti. 

Detto ciò, ci aspettiamo un pronto riscatto accompagnato possibilmente da una convincente affermazione per ridare vigore ed entusiasmo a tutto l'ambiente.

 

 

FORZA STAFFOLI!!!

 

 

 


03/09/19 - Questi i campi da gioco della Prima Categoria Toscana

 

Girone D


31/08/19 - In un clima di festa, allegria e tanto  entusiasmo per la stagione che

 

va a cominciare, si è svolta ieri sera la cosiddetta CENA IN PIAZZA per la

 

presentazione della squadra di Prima Categoria e della squadra Juniores.

 

Interlocutore della serata uno splendido ed ispirato Francesco Scarpellini come

 

al solito in vena di rime ed aforismi che speriamo il pubblico presente abbia

 

apprezzato.

 

Sotto il video completo della presentazione della prima squadra ed alcune foto

 

della serata con la squadra Juniores al completo e con la conferma di Saverio

 

Della Maggiore capitano anche per la prossima stagione. Suoi vice, come da

 

dettami del nuovo Mister Fabrizio Salvadori, sono nell'ordine: Francesco

 

Cesari, Simone Filidei e Leonardo Vanni.


 

ATLETICO LUCCA  -  STAFFOLI   1-2  (Juniores)

 

 

29/08/19 -  La nostra squadra Juniores sta partecipando a Lucca al torneo del

 

Settembre lucchese.

 

Quest'oggi il primo impegno ufficiale per i ragazzi guidati da Mister Iannello

 

che hanno piegato i padroni  di casa per 2-1 con doppietta di Colombai.

 

Grazie a questo successo è ormai certo l'approdo ai quarti di finale.

 

Nei prossimi giorni, oltre a fornirvi maggiori dettagli in merito, sarà 

 

nostra cura aggiornarvi sul prosieguo del cammino dei ragazzi biancorossi.

 


 

STAFFOLI  -  FOLGOR MARLIA   3-0  (amichevole)

 

 

28/08/19 -  Rotonda vittoria dei nostri ragazzi nella seconda uscita amichevole della stagione, sebbene contro un avversario di categoria inferiore, ricordiamo infatti che lo scorso anno la Folgor Marlia nel nostro girone si piazzò al quint'ultimo posto ma finendo poi col retrocedere perdendo il play-out salvezza.

Bella sgambata  e buone indicazioni per Mister Salvadori in attesa del debutto ufficiale di Domenica prossima a Orentano in Coppa Toscana.

Le reti portano la firma di Cesari nel primo tempo e di Giannetti e del baby Pozzesi nella ripresa.

Infine una nota di cronaca. Il calendario del campionato atteso per Venerdi 30 Agosto, slitterà alla prossima settimana. Si spera nella giornata di Lunedi 2 o, al più tardi, Martedi 3 Settembre di conoscere il cammino che ci attende per la nuova stagione calcistica.

 

Questo lo schieramento iniziale del G.S. Staffoli:

 

Vannoli, Guagliardo, Safina, Della Maggiore, Franceschi, Vanni, Rinaldi, Marconcini, Gjyli, Cesari, Giannetti

 


 

STAFFOLI  -  FORNACETTE CASAROSA  1-1  (amichevole)

 

 

24/08/19 - Sotto un sole cocente ed un clima tipicamente estivo, il G.S. Staffoli impatta col Fornacette nella sua prima uscita stagionale. 

Mister Salvadori ha subito potuto contare su tutti gli effettivi a sua disposizione effettuando una giusta e sapiente rotazione per permettere a tutta la rosa di prendere confidenza con i nuovi schemi e per consentire ai nuovi arrivati di dialogare al meglio con la vecchia guardia.

A titolo di curiosa nota di cronaca segnaliamo la permanenza in campo per tutti i novanta minuti del neo-arrivato Stiven Gjyli, unico uomo a non essere stato sostituito.

Partita dai ritmi soporiferi come d'altronde era doveroso attendersi, ma già con alcune trame e schemi interessanti, evidente impronta del nuovo Mister.

Al quarto d'ora del primo tempo il vantaggio ospite con una sfortunata deviazione nella proprio  porta di Della Maggiore su cross proveniente dalla fascia sinistra.

Immediata reazione biancorossa che culmina nella traversa di Sassano da due passi.

Ad inizio ripresa è il neo entrato Giannetti a firmare il pari con un gran tiro da dentro l'area ad incrociare nel sette opposto. 

Il secondo tempo scivola via  senza  grandi sussulti con tutti i protagonisti fiaccati dal caldo e dall'afa.

 

Questo lo schieramento iniziale proposto da  Fabrizio Salvadori:

 

Vannoli, Guagliardo, Safina, Della Maggiore, Casali, Rinaldi, Bruni, Busembai, Gjyli, Cesari, Sassano

 


23/08/19 - Sotto la guida di Fabrizio Salvadori, prosegue a vele spiegate la

 

preparazione per la nuova stagione.

 

Domani SABATO 24 AGOSTO ORE 16,00 alle CERBAIE  è in

 

programma la prima amichevole stagionale contro il Fornacette Casarosa

 

squadra, fra l'altro, inserita nel nostro girone.

 

Nonostante i carichi di preparazione e la condizione non ancora ottimale, c'è

 

molta curiosità per questa prima uscita della squadra biancorossa.


19/08/19 - Agli ordini del nuovo Mister, Fabrizio Salvadori, è iniziata

 

quest'oggi, al Comunale delle Cerbaie, la preparazione per la nuova stagione

 

calcistica. La prima amichevole è fissata per Sabato prossimo, 24 AGOSTO -

 

ORE 16,00, alle Cerbaie contro il Fornacette Casarosa.


16/08/19 - Cartolina da Innsbruck.  G.S. Staffoli all over the world!


13/08/19 - Ufficializzati finalmente i gironi della Prima Categoria Toscana. 

 

Siamo stati inseriti nel Girone D, esattamente come due stagioni fa.

 

Per quanto riguarda la Coppa Toscana ce la vedremo  nel gironcino  a tre contro  Calci 

 

ed Orentano con esordio  il 1° Settembre sul terreno di  Orentano.

 

Ricordiamo invece che il campionato prenderà il via Domenica 15 Settembre.

 

Questo il nostro girone:


08/08/19 - Comunichiamo, nella tabella sotto,  il nuovo organico che, salvo colpi di scena, dovrebbe essere già definitivo. Tuttavia la dirigenza non mancherà di colmare eventuali "buchi" qualora se ne presentasse l'occasione.

Sono molte le partenze rispetto alla stagione scorsa e conseguentemente sono molte le facce nuove. Diamo il benvenuto a tutti i nuovi arrivati con la certezza che ognuno di loro non lesinerà energie per la causa biancorossa.

Siamo ancora in attesa di conoscere il Girone nel quale saremo inseriti.

Ci sono, purtroppo, ricorsi pendenti (nella fattispecie la Sinalunghese sta invocando il ripescaggio in serie D con effetto a cascata) che stanno ritardando la compilazione di tutti  i gironi dilettantistici.

Questi ricorsi non sappiamo ancora di preciso se e  quando saranno accolti, ma a questo punto c'è da ritenere che qualsiasi decisione  in merito sarà presa dopo Ferragosto.

 

PORTIERI:    
- BECAGLI  FEDERICO 10-03-99 DAL VIVAIO
- VANNOLI  PARIDE 20-11-98 CONFERMATO
     
DIFENSORI:    
- BOZZOLINI  MARCO 11-09-00

DAL VIVAIO

- CASALI NICOLA 03-12-93

DAL TAU ALTOPASCIO

- DELLA MAGGIORE   SAVERIO 24-05-90

CONFERMATO

- FILIDEI  SIMONE 01-07-93 CONFERMATO
- FRANCESCHI FABIO 26-02-87 DAL TAU ALTOPASCIO
- SAFINA LORENZO 04-04-00 DAL VIVAIO
     
CENTROCAMPISTI:    
- BRUNI GABRIELE 14-07-86 DAL TAU ALTOPASCIO
- BUSEMBAI MATTIA 18-02-99 DAL FOLGOR MARLIA
- GUAGLIARDO  FEDERICO 01-10-99 CONFERMATO
- MARCONCINI MATTEO 01-01-89 DAL FABBRICA
- NICOARA ANDREA 06-11-00 DALLA CUOIOPELLI
- RINALDI EMANUELE 13-08-96 CONFERMATO
- VANNI LEONARDO 11-07-90 DAL TAU ALTOPASCIO
     
ATTACCANTI:    
- CESARI  FRANCESCO 04-07-86 CONFERMATO
- GIANNETTI  MATTIA 13-02-97 CONFERMATO
- GJYLI STIVEN 09-11-98 DAL PONTE A CAPPIANO
- GUIDI ALESSANDRO

13-04-98

DAL TAU ALTOPASCIO
- SASSANO MATTEO 07-03-00 DAL VIVAIO
     
     

STAFF TECNICO:

   
- ALLENATORE: SALVADORI FABRIZIO    
- MASSAGGIATORE:     
- ALL. JUNIORES: IANNELLO GIORGIO    
     

26/07/19 - Sono state ufficializzate le date di inizio della stagione calcistica 2019/2020.

 

- La Coppa Toscana prenderà il via Domenica 1° Settembre

 

- La prima giornata di campionato è prevista per Domenica 15 Settembre 

 

Nella prima settimana di Agosto contiamo di conoscere il girone nel quale saremo inseriti.  Nelle previsioni c'è il girone B su Prato oppure in alternativa il Girone A sulla provincia di Lucca, lo stesso nel quale eravamo la scorsa stagione.

Per la presentazione della rosa vi chiediamo di pazientare ancora un po'.

 


10/07/19 - Eccoci qua a presentare l'ottavo campionato di Prima Categoria del G.S. Staffoli.

Diamo il benvenuto a tutti gli sportivi staffolesi e a quanti seguiranno queste pagine nonchè la nuova stagione calcistica 2019/2020 che dovrebbe iniziare Domenica 1° Settembre con la Coppa Toscana, mentre il campionato dovrebbe prendere il via Domenica 22 Settembre.

Sono molte le partenze rispetto alla stagione scorsa e conseguentemente sono molte le facce nuove.

La situazione è ancora in divenire per cui solo prossimamente saremo in grado di ragguagliarvi sulla bontà dell'organico approntato dalla dirigenza.

Molti i nomi nuovi anche nell'organigramma societario che potete leggere sotto.

Al momento l'unica ufficialità che siamo in grado di darvi è la nuova guida tecnica affidata a Fabrizio Salvadori proveniente dall'Academy Porcari, fresco vincitore del campionato di Seconda Categoria. Classe 1970, può vantare una lunga militanza nei campionati dilettantistici sia da giocatore sia da allenatore dove ha ottenuto prestigiosi traguardi.

Al nuovo tecnico auguriamo ogni fortuna e che possa esprimere al meglio il proprio credo calcistico col reciproco intento di vivere una stagione meno sofferta di quella appena conclusa.

Non mancheremo di informarvi su eventuali novità e pensiamo di aggiornarci per i primi giorni di Agosto quando conosceremo il girone nel  quale saremo inseriti.


ORGANIGRAMMA 2019/2020

  1. PRESIDENTE - BOTRINI PAOLO
  2. VICE PRESIDENTE - DEL CONFETTO LUCIANO
  3. SEGRETARIO - BAGNOLI ALESSANDRO
  4. DIRETTORE GENERALE - DEL BUONO MARCO
  5. DIRETTORE SPORTIVO 1^ CATEGORIA - DEGL'INNOCENTI UMBERTO
  6. DIRETTORE SPORTIVO JUNIORES - BENVENUTI ALVARO
  7. ADDETTO STAMPA E COMUNICAZIONE - PANCHETTI ANTONIO
  8. MAGAZZINIERE - BOCCIARDI MICHELE
  9. CONSIGLIERE - CRISTIANI RICCARDO
  10. CONSIGLIERE - CHITI ANDREA
  11. CONSIGLIERE - BIANCHI PAOLO
  12. CONSIGLIERE - SCARPELLINI FRANCESCO
  13. CONSIGLIERE - CARLI VALTER
  14. CONSIGLIERE - DELLA MAGGIORE AMEDEO
  15. CONSIGLIERE - MAZZANTI ANTONIO
  16. CONSIGLIERE - PANATTONI ALESSANDRO
  17. CONSIGLIERE - GISFREDI ARIANNA
  18. CONSIGLIERE - MAZZANTI FILIPPO
  19. CONSIGLIERE - CAMPIGLI DAVIDE
  20. CONSIGLIERE - STEFANELLI ANDREA
  21. CONSIGLIERE - GUERRIERI DAVIDE