Prima fila in piedi da sinistra:

Il massaggiatore Matteo Bertelli, Michele Bocciardi (dirigente), Vannoli, Della Maggiore, Principe, Filidei, Spatola, Bozzolini, Landi, Nicoara,Perna, Toni, Bambi, Umberto Degl'Innocenti (direttore sportivo),  l'allenatore  Fabrizio Salvadori, Antonio Mazzanti (dirigente)

 

Seconda fila da sinistra:

Guidi, Barneschi, Favini, Guagliardo, Marconcini, Vanni, Rinaldi, Sassano, Giannetti, Franceschi, Simone Toschi (preparatore), Casali

  


Ai sensi della legge n° 124 del 04/08/2017, comma 1 art. 125 rendiamo pubblici i contributi elargiti alla nostra Associazione Sportiva da parte del comune di Santa Croce sull’Arno nell’anno 2018 :

 

-             11/04/2018 = € 6.144,00 per contributo per la diffusione e promozione dell’attività sportiva

 

-             08/11/2018 = € 4.608,00 per contributo per la diffusione e promozione dell’attività sportiva

 

I suddetti importi sono al netto della ritenuta del 4% a titolo di acconto IRES

 




 

 

CASTIGLIONCELLO  -  STAFFOLI  3-2

 

 

19/01/20 - Ce la siamo giocata ed usciamo orgogliosamente a testa alta con l'onore delle armi. Avremmo meritato sicuramente di più, sia per le occasioni create, sia per il volume di gioco espresso nei novanta minuti, ma alla fine ridono i padroni di casa protagonisti di un'onesta prestazione ma bravi a farsi trovare pronti al posto giusto nel momento giusto.

Ed è un peccato venire via a mani vuote concedendo per l'ennesima volta i tre punti al Castiglioncello che si frega le mani ogni volta che ci incrocia.

Ma oggi li abbiamo seriamente spaventati, abbiamo giocato senza alcun timore reverenziale, costretti per giunta a rinunciare all'ultimo minuto a Leonardo Vanni (già orfani nel reparto arretrato di Casali infortunato e di Franceschi squalificato) ed adattando Principe in un improvvisato ruolo di centrale difensivo per i primi quarantacinque minuti, togliendolo così dal suo ruolo naturale di mezzala guastatrice.

L'avvio è al piccolo trotto complice anche un terreno di gioco in pessime condizioni, quasi totalmente privo di erba financo umidiccio se non proprio allentato lungo le fasce.  

Prendiamo quasi subito in mano le redini dell'incontro (sarà così quasi per tutta la gara) lasciando al Castiglioncello solo le ripartenze peraltro sempre molto pericolose grazie soprattutto all'abilità di Faraoni bravo sia nel dribbling sia nel proteggere la palla e far salire la squadra.

La prima palla del match è sulla testa di Toni che alza sopra la traversa. 

Al 18' un po' a sorpresa gli azzurri locali passano in vantaggio. Veloce incursioni di Cigoni sulla fascia destra, palla in mezzo per il liberissimo Faraoni che ha tutto il tempo di controllare la sfera e trafiggere Vannoli sul palo destro.

Riprendiamo a tessere la tela ma non riusciamo a pungere, ci prova Giannetti dalla distanza ma i suoi sono tiri telefonati.

Il Castiglioncello fa muro, non cambia canovaccio e spera sempre negli spunti dei suoi attaccanti.

Al 39' numero d'alta scuola dell'indemoniato Faraoni che in area si libera di un nugolo di avversari ma la sua conclusione sfila a lato.

Andiamo al riposo in svantaggio consapevoli però di aver disputato un buon primo tempo, ma consapevoli al contempo che davanti possiamo e dobbiamo fare meglio.

Nella ripresa Mister Salvadori riporta Principe nella sua naturale posizione in mezzo al campo, la difesa scala a tre e mettiamo pressione al Castiglioncello.

Al 57' Giannetti ha una buona palla in area ma il suo piattone finisce di poco sopra la traversa.

Al 59' é Perna di testa da due passi a mettere fuori di testa su cross del sempre positivo Rinaldi

Al 62' incursione centrale di Giannetti che si libera di uno, due, tre uomini  ma al momento di  concludere appoggia la palla all'estremo difensore locale.

Il pari è nell'aria, il Castiglioncello soffre da matti: al 63' è ancora Mattia Giannetti con una spettacolare rovesciata in mezzo all'area a risolvere una mischia facendo secco Barbetta con una botta sotto la traversa.

Pari strameritato e a questo punto c'è da credere di poter fare bottino pieno.

Stranamente però un volta agguantata la preda allentiamo la presa, il Castiglioncello torna a riaffacciarsi nella nostra metà campo. I nostri equilibri tattici sono molto labili, giochiamo in pratica con un 3-4-3 o qualcosa di molto simile.

La difesa non riesce  a sostenere il ritorno dei padroni di casa che in tre minuti vanno a segno due volte.

Prima è Faraoni (sì, ancora lui)  a mettere una palla invitante in mezzo all'area: arriva in corsa dalla parte opposta Cirinei Mattia che da una decina di metri buca la porta.

Neppure il tempo di disperarsi che arriva il colpo del KO ed ancora con un neo-entrato.

Incertezza in uscita della nostra difesa, si avventa sulla palla El Ghlid che appena dentro l'area lascia partire un chirurgico diagonale che va a spegnersi nell'angolino alla destra di Paride Vannoli.

3-1 e risultato bugiardissimo, ma contro certe squadre devi  sempre tenere la giusta tensione e i giusti equilibri chè alla prima occasione ti castigano.

Però ci scuotiamo. All'83' Rinaldi lascia partire un tiro che deviato dalla difesa locale assume uno strano effetto a palombella beffando così l'estremo difensore locale. 

Il Castiglioncello negli ultimi minuti torna ad avere paura mettendo in campo tutto il mestiere possibile per far trascorrere i minuti. 

Ci proviamo fino alla fine con le residue forze rimaste. L'ultima palla buona càpita sulla testa di Mattia Perna ma la sua incornata è preda di Barbetta.

Usciamo sconfitti ma consapevoli di aver dato tutto e consapevoli che questo è l'atteggiamento giusto da tenere fine alla fine del campionato.

Infine un curioso dato statistico. Il Castiglioncello in due partite ci ha rifilato otto reti, in pratica oltre il 30% di tutte le reti fin qui incassate.  Se non è una bestia nera questa!

 

 

 

CASTIGLIONCELLO – STAFFOLI 3-2

 

CASTIGLIONCELLO: Barbetta, Gigoni, Cignoni, Nencini, Aquilante, Simoncini (68’ Nucci), Del Soldato (25’ Cirinei Mattia), Startari (68’ El Ghlid), Faraoni (93’ Bolognesi), Lo Vecchio (60’ Donati), Grandi

A disposizione: Filucchi, Franchi, Cirinei Maicol

All.: Gabriele Citi

 

STAFFOLI: Vannoli, Della Maggiore, Landi (79’ Sassano), Filidei, Marconcini, Spatola (86’ Barneschi), Giannetti (77’ Guagliardo), Principe, Toni, Rinaldi, Perna

A disposizione: Bambi, Bozzolini, Nicoara, Favini

All.: Fabrizio Salvadori

 

ARBITRO: Sig. Driton Ibraimi

 

RETI: 18’ Faraoni, 63’ GIANNETTI, 73’ Cirinei Mattia, 76’ El Ghlid, 83’ RINALDI 

 

NOTE: Ammoniti Faraoni, Grandi, Perna

 

 


18ª  GIORNATA (3ª di ritorno)

 

DOMENICA 19 GENNAIO 2020 - ORE 14,30

-----------------------------------------------------------


CLASSIFICA DOPO LA 18ª GIORNATA


19ª  GIORNATA (4ª di ritorno)

 

DOMENICA 26 GENNAIO 2020 - ORE 15,00

----------------------------------------------------------






  ============================================